L’Aquilone è una Società Cooperativa Sociale che offre servizi per l’infanzia, i minori e le famiglie.

News in evidenza

ISCRIZIONI PER L’ANNO 2022-2023 :

Le iscrizioni  per i nostri Nidi sono state raccolte durante il mese di maggio, e nei mesi a seguire in caso di disponibilità di posti.

Se volete ricevere informazioni potete contattarci secondo le seguenti modalità:

  • ASILO NIDO MALO: scrivendo una mail a info@aquiloneonline.it.

     Maggiori dettagli per le iscrizioni  qui.

  • NIDO INTEGRATO SAN VITO DI LEG. : scrivendo una mail a nidosanvito@aquiloneonline.it.

      Maggiori dettagli per le iscrizioni  qui.

  •  NIDO ARCOBALENO M.TE DI MALO: scrivendo una mail a 06montedimalo@aquiloneonline.it

        Maggiori dettagli per le iscrizioni qui.

PRESTAZIONI A SOSTEGNO DEL NUCLEO FAMILIARE:

NEWS !

La Regione Veneto con DGR n. 1609 del 19/11/2021 ha dato avvio alla sperimentazione del Fattore Famiglia per l’accesso agevolato ai servizi alla prima infanzia 0-3 anni, mediante il coinvolgimento degli Ambiti Territoriali Sociali (ATS). Il Comune di Thiene, capofila per l’Ambito Territoriale Sociale VEN_04, con determinazione n. 636 del 30.08.2022. ha approvato l’Avviso avente ad oggetto VOUCHER PER LA FREQUENZA DEI SERVIZI ALLA PRIMA INFANZIA MEDIANTE APPLICAZIONE SPERIMENTALE DEL “FATTORE FAMIGLIA” (L.R. 20/2020 – DGRV n. 1609/2021 – DDR n. 80/2021).

I servizi alla prima infanzia 0-3 riconosciuti dalla Regione Veneto gestiti da L’Aquilone soc. coop. soc. sono:
  • il nido comunale di Malo
  • il nido integrato di Monte di Malo
  • il nido integrato di San Vito di Leguzzano
Le domande possono essere presentate solo on line, dal 1 settembre al 15 ottobre 2022, tramite il seguente link https://survey.econlivlab.eu/257931?lang=it

 

Per informazioni sul bando:  

scrivere a: reialtovicentino@comune.thiene.vi.it
Per problemi informatici: contattare Econlivlab tramite la piattaforma

 

BONUS ASILO NIDO:

Nell’ambito degli interventi normativi a sostegno del reddito delle famiglie, l’articolo 1, comma 355, legge 11 dicembre 2016, n. 232 ha disposto che ai figli nati dal 1° gennaio 2016 spetta un contributo di massimo 1.000 euro, per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati autorizzati e di forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche. L’articolo 1, comma 343, legge 27 dicembre 2019 n. 160, ha elevato l’importo del buono fino a un massimo di 3.000 euro sulla base dell’ ISEE minorenni, in corso di validità, riferito al minore per cui è richiesta la prestazione. Il premio è corrisposto direttamente dall’INPS su domanda del genitore.  Per maggiori info: https://www.inps.it/prestazioni-servizi/bonus-asilo-nido-e-forme-di-supporto-presso-la-propria-abitazione